I cittadini di qualunque nazionalità residenti in Italia sono tenuti a dichiarare i redditi ovunque prodotti ai fini delle imposte sul reddito nonché a comunicare i patrimoni esteri ai fini del c.d. “monitoraggio fiscale”.

PA Services è in grado di assistere i clienti nell’adempimento di tali obblighi offrendo la soluzione piu’ adatta sulla base delle esigenze del cliente.

La detenzione di capitali all’estero da parte di un soggetto è un evento legittimo che permette sia di diversificare il “rischio paese” che di accedere a un ventaglio di opportunità di investimento piu’ ampio di quello nel paese di residenza.

Per tutti i contribuenti residenti in Italia tale facoltà comporta due obblighi che devono essere rispettati per non incorrere in errori e sanzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate in sede di controllo.

Pagamento delle imposte

I redditi prodotti dai capitali detenuti e investiti all’estero sono assoggettabili alle medesime imposte pagabili sugli investimenti detenuti in Italia tramite intermediari residenti (banche, SIM, assicurazioni, ecc.).

Sul valore di mercato del patrimonio è dovuta un’imposta attualmente pari allo 0,20% equivalente all’imposta di bollo addebitata dagli intermediari italiani sugli averi depositati sui loro dossier.

Per il pagamento delle imposte è necessario che il cliente si attivi autonomamente sia per effettuare i conteggi dei redditi realizzati che per il relativo versamento.

Monitoraggio fiscale

La detenzione dei patrimoni esteri da parte di un cittadino residente in Italia è soggetta all’obbligo di comunicazione per permettere all’Agenzia delle Entrate di monitorare l’esistenza di potenziali redditi esteri realizzati.

PA Services è in grado di aiutare i clienti nell’adempimento di tali obblighi offrendo un ventaglio di servizi molto flessibile per adattarsi alle molteplici esigenze:

  • Raccolta dei documenti necessari e predisposizione dei conteggi -conformi alla normativa fiscale- necessari alla compilazione della dichiarazione in Italia: quadri RM, RT, RL ed RW;
  • Compilazione della bozza dei quadri dichiarativi che verranno consegnati dal cliente al proprio consulente in Italia ai fini dell’invio telematico all’Agenzia delle Entrate;
  • Invio telematico diretto all’Agenzia delle Entrate dei quadri da noi predisposti e consegna al cliente del modello F24 per il pagamento diretto;
  • Invio telematico diretto dei quadri da noi predisposti e addebito del modello F24 sul conto bancario italiano del cliente tramite i canali dell’Agenzia delle Entrate;
  • Monitoraggio periodico del carico fiscale sul portafoglio per consentire una ottimizzazione fiscale dei pagamenti di imposte.

Per approfondimenti potete prendere contatto con i nostri uffici.